Categorie
Arte Arte e Dintorni Design

Perdersi nell’astrazione: la pittura di Attilio Terragni

antiTHeSi ha sempre valorizzato la ricerca artistica fino a sostenere con i fondatori Paolo Ferrara e Sandro Lazier che l’arte sia l’unico alimento indispensabile al progetto di architettura. Pur conoscendo l’attività architettonica di Attilio, il pronipote del sommo Giuseppe Terragni, solo di recente la sua ricerca pittorica è giunta ad essere nota ai più. Attilio…
(Continua)

Categorie
Arte Arte e Dintorni Fonti della Critica

Santa Barbara Futurista: una miscela esplosiva

La storia di Barbara (Olga Biglieri Scurto), bellissima e spericolata, ha attraversato il futurismo italiano velocissimamente, ma lasciando una scia importante e ancora visibile. Nasce a Mortara nel 1915 da una famiglia benestante e Olga già da giovanissima è agitata da due grandissime passioni: la pittura ed il volo. La combinazione di questi due ingredienti…
(Continua)

Categorie
Arte Arte e Dintorni Controrivista

Garamond: scena, azione e segni in Michele Longo

A Roma, sino al 15 Luglio 2022, si tiene la mostra “Calligrafia e verità” di Michele Longo: na ricerca originale che intreccia astrazione, scenografia e spazio. A palazzo Besso, Largo di Torre Argentina 11. Il lavoro di Michele Longo ha le sue radici nell’avanguardia, in particolare nell’avventura artistica e letteraria che, a partire dalla seconda metà degli…
(Continua)

Categorie
Arte Arte e Dintorni Controrivista Storia e Critica

October Gallery quaranta anni di fuoco e fiamme

L’articolo ricorda l’attività della October Gallery a Londra. Una galleria che ha promosso l’arte “non occidentale” e soprattutto una rivoluzionaria ecologia. English Translation by dr. Gerard Houghton In una fase del mio insegnamento, molto prima di scoprire la October Gallery, cercavo progetti esemplari di Mixité. Avevo studiato a lungo la residenza urbana per scoprire che…
(Continua)

Categorie
Arte Arte e Dintorni Controrivista Storia e Critica

Per un arte totale: l’avanguardia napoletana dal 1958 al 1980

L’articolo ricostruisce l’attività ventennale del movimento d’avanguardia napoletano, dal “Gruppo ‘58”, legato all’esperienza dell’arte nucleare, alle varie riviste prodotte nei decenni successivi. L’elemento di continuità è la ricerca di un’arte totale che superi le specificità disciplinari, individuando, al contempo, forme di produzione radicalmente alternative al mercato. Il lascito di questa esperienza sta nella radicalità delle…
(Continua)